Loading...

I nomi delle nostre bottiglie: famiglia, territorio, dialetto

NonoNèno

Nèno è il diminutivo dialettale di Nazzareno, il nostro nonno materno con cui passavamo gran parte delle vacanze estive. Agricoltore “a tutto campo”, dapprima come mezzadro poi come piccolo proprietario, con la nonna gestiva anche una piccola stalla familiare con mezza dozzina di vacche da latte.
Nei suoi campi ha sempre coltivato insieme alla vite il prato erboso sottostante per le mucche. La coesistenza del vigneto e del foraggio era più facile con il sistema di allevamento della vite a belussera o a “raggi”, perché i filari molto più larghi di quelli attuali consentivano di lavorare agevolmente il fieno.

Continue reading “I nomi delle nostre bottiglie: famiglia, territorio, dialetto”

Il viaggio dell’uva

QUANDO RACCOGLIAMO L’UVA?

La raccolta nella nostra azienda, sia manuale che meccanica, avviene sempre la mattina così il pomeriggio può essere occupato nelle lavorazioni del mosto e del vino già presente in cantina.
Quale che sia il metodo di vendemmia è fondamentale far arrivare in azienda le uve più fresche possibili per affrontare le successive lavorazioni esaltando le qualità della materia prima.

Continue reading “Il viaggio dell’uva”

Lo sfalcio a filari alterni

Con lo sfalcio a filari alterni i filari non vengono sfalciati in un’unica soluzione ma uno si e uno no, lo sfalcio di tutta la superficie sarà effettuato perciò in due momenti diversi, distanti 20 giorni o più l’uno dall’altro. 
L’erba sfalciata e triturata rimane nel vigneto andando ad incrementare la sostanza organica presente e migliorando la fertilità del suolo. 

Continue reading “Lo sfalcio a filari alterni”

Il Sovescio

Il sovescio è una pratica agronomica molto antica che ha lo scopo di migliorare la struttura e aumentare la fertilità del terreno apportando sostanza organica; questo apporto non avviene con le concimazioni ma con la semina, la coltivazione e, ove possibile, l’interramento di alcune specie erbacee.

Continue reading “Il Sovescio”

La tappatura dei vini frizzanti e spumanti

Ciò che determina la differenza tra vino tranquillo, frizzante o spumante è sostanzialmente la diversa quantità di anidride carbonica (CO2) disciolta nel vino. 
Per la legislazione italiana un vino si definisce  tranquillo se la sovrappressione è inferiore a 1 atmosfera (bar), frizzante se la stessa si trova in un range da 1 a 2,5 bar e spumante se supera 3,5 bar. 

Continue reading “La tappatura dei vini frizzanti e spumanti”

AWC Vienna 2019 International Wine Challenge

In ottobre abbiamo partecipato al concorso AWC Vienna 2019 International Wine Challenge (AUSTRIA) e abbiamo ottenuto  delle soddisfazioni e un piccolo rammarico: per 0.2 punti abbiamo mancato una medaglia d’oro con il nostro Merlot…ci riproveremo!

Continue reading “AWC Vienna 2019 International Wine Challenge”

Una pratica colturale tanto semplice quanto efficace…la defogliatura

La defogliatura è una pratica di gestione del verde, ovvero un’attività che si effettua sulla chioma durante la fase vegetativa.

La gestione del verde include anche altre lavorazioni, quali la spollonatura, la potatura verde, la cimatura, la scacchiatura…

Continue reading “Una pratica colturale tanto semplice quanto efficace…la defogliatura”

Lo scorrer delle stagioni

Come si può dire per molte attività umane, coltivare la terra e la vite nello specifico è una occupazione legata alla stagionalità e agli eventi meteorologici; è una attività che si svolge a cielo aperto e quindi dopo qualche anno di pratica, abbiamo capito che i tempi non li decidiamo noi ma in primis il meteo, che si tratti del periodo della potatura o del germogliamento o della fioritura… praticamente decide sempre lui!

Continue reading “Lo scorrer delle stagioni”

Gran premio Internazionale dei vini biologici 2019

L’ uomo per sua natura è curioso…

…passata la vendemmia 2018 e ottenuto i nostri primi vini Biologici, abbiamo deciso di inviare le bottiglie Bio disponibili a Maggio 2019 a un Concorso Internazionale per soli vini Biologici Großer Internationaler bioweinpreis 2019 che si è tenuto in Germania dove sono stati degustati alla cieca da una giuria di esperti e valutati con il sistema PAR, un metodo di valutazione oggettiva dei vini.

Continue reading “Gran premio Internazionale dei vini biologici 2019”